A PROPOSITO DI FRUTTA. UN ALTRO MODO PER VALORIZZARLA.

A PROPOSITO DI FRUTTA. UN ALTRO MODO PER VALORIZZARLA.
Clementine_Gammaplastic

Due clementine, fresche, confezionate, che arrivano nei distributori automatici di tutta Italia direttamente dalla Piana del Sibari. Francesco Rizzo ha 30 anni ed è di origini calabresi. Dopo esperienze in giro per l’Italia e l’Europa, ha deciso di tornare a casa, a Corigliano Calabro. Insieme al suo vecchio amico Antonio Braico, ha dato vita a Clementime, il primo snack a base di clementine pensato appositamente per gli erogatori. “La valorizzazione del territorio, e dei suoi prodotti tipici, passa anche da qui”, racconta.

“Molti agricoltori preferivano lasciar marcire le clementine sulle piante, piuttosto che raccoglierle e distribuirle, perché i costi erano molto più alti rispetto alla vendita” raccontano. In Italia vengono consumati quasi 500 snack al secondo, quindi quale idea migliore per portare nella vita delle persone un snack sano e per valorizzare il territorio e i suoi frutti.

“Sognavo che a Padova e a Roma i miei amici potessero mangiare le clementine fresche come le mie”

Per Francesco è proprio dal Sud che può e deve ripartire la riscossa dell’Italia. “Credo fortemente, e lo sto vivendo sulla mia pelle, che in questa terra ci siano molte più opportunità. Se hai voglia di fare, se hai le palle, se capisci, puoi farcela. C’è una ricchezza incredibile, i terreni che abbiamo qui se li sognano ovunque”. Su un punto, però, il giovaneimprenditore è intransigente. “Dovremmo cominciare a capire la ricchezza che abbiamo. E, soprattutto, dovremmo smetterla di fare gli imprenditori agricoli senza sporcarci le mani. Sono il primo ad andare nei campi, ed è anche questa, spesso, la parte più divertente”.

Scopri l’intera storia del prodotto di francesco QUI

L’ambiente ha bisogno di rispetto.

Valorizzare  e proteggere la natura è da sempre il principale dei nostri valori.

Complimenti a questi ragazzi!

 

Fonti: il fatto quotidiano.